space100x5.gif (842 byte)
Precedente...

LA DONAZIONE DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

 

Il trapianto e le donazioni: come e dove


Quando viene diagnosticata una malattia che ha come indicazione il trapianto di cellulestaminali emopoietiche da donatore allogenico, cioè da un soggetto differente dalriceventestesso (in caso contrario si parlerebbe di autotrapianto), il paziente viene indirizzato auno dei Centri Trapianto (CT) accreditati dal Gruppo Italiano Trapianto di Midollo Osseo(GITMO) e dall'European Group for Blood and Marrow Transplantation (EBMT).
Presso questi Centri il paziente e i suoi familiari vengono sottoposti al test dicompatibilità (tipizzazione HLA) per stabilire se all'interno della famiglia sia presente ildonatore compatibile. Statisticamente, due fratelli hanno solo il 30% di probabilità diessere HLA identici, solo una parte dei malati quindi può essere trapiantata.
Per i pazienti che non trovano in famiglia donatori idonei, Il Centro Trapianti attiva laricerca presso il Registro Italiano IBMDR per verificare la disponibilità di un donatore odi una donazione di sangue cordonale compatibile.
Particolarmente difficile è trovare donazioni per pazienti che provengono da altri Paesiper cui è necessario il reclutamento di giovani di diverse nazionalità per far fronte alleesigenze trapiantologiche dei loro connazionali.
In Italia ogni anno vengono attivate 1600 nuove ricerche per pazienti candidati altrapianto: solo per il 63% di esse si trova la donazione compatibile.
E' necessario quindi incrementare il numero dei donatori adulti e delle donazioni disangue cordonale


Chi può diventare un potenziale donatore e come fare


Per aiutare un paziente non familiare candidato al trapianto è necessario inserire neldatabase del Registro Italiano IBMDR, la tipizzazione HLA, che definisce lacombinazione genetica del potenziale donatore.
Chiunque, purchè sano, con peso superiore ai 50 chili e con età compresa tra i 18 e i 35anni, può iscriversi al Registro e diventare potenziale donatore.
Rimane iscritto, ai fini della donazione, fino al compimento dei 55 anni. Purtroppoquesto limite di età esclude ogni anno migliaia di iscritti, ai quali dovrebbero subentrarealtrettanti giovani donatori coinvolgendo anche coloro che provengono da altri Paesi.


Dove e come iscriversi:


Basta recarsi in un Centro Trasfusionale dell'ospedale più vicino a casa, fare uncolloquio con il medico e sottoporsi ad un semplice prelievo di sangue (in alcuni Centricampione salivare), per la definizione delle caratteristiche genetiche.
Qualora, nel raro caso venisse riscontrata un'idoneità con uno dei pazienti in attesa peril trapianto, il donatore viene richiamato per ulteriori controlli a garanzia del donatorestesso e del paziente.


La donazione: dove avviene e le modalità di raccolta


La donazione viene effettuata in un Centro Trapianti accreditato dalla Regione con duepossibili modalità:
  1. Mediante la raccolta di CSE da sangue periferico (Staminoaferesi), modalità didonazione recentemente introdotta e maggiormente utilizzata.Prevede l'assunzione 4 giorni prima di fattori di crescita (agenti mobilizzanti) checonsentono la migrazione delle CSE dal midollo osseo al sangue periferico. Può causare«sindrome influenzale» con malessere, lieve febbre e qualche dolore, risolvibile conassunzione di paracetamolo. Il prelievo avviene in ambulatorio mediante la macchinaper la staminoaferesi, possono essere necessarie 1 o 2 procedure, senza ricoveroospedaliero.
  2. Mediante il prelievo di CSE dalle ossa del bacino (creste iliache, dove queste sonoconcentrate) mediante apposita siringa. Avviene in sala operatoria, previa anestesialocale o generale, con un intervento della durata media di 45 minuti. Normalmente ilprelievo comporta un lieve dolore nella zona interessata che all'uscita dall'ospedale,solitamente la sera stessa , si trasforma in un indolenzimento destinato a sparire inpochi giorni.In entrambe le modalità di raccolta, le cellule staminali emopoietiche prelevate siricostruiscono nell'arco di quattro settimane.

 

web design: Loris Trevisan